Scarica adesso gratuitamente l’APP nel App Store (iOS) e in GooglePlay (Android) con immediato accesso a tutti i podcast culturali di RADIO PETRUSKA creati finora, e a quelli che verranno prodotti in futuro.
close ×
+

 

LA CREAZIONE DEL MONDO – IO: la generazione dell’anima umana, Lugano, 23-29 luglio 2018

Markus Zohner: LA CREAZIONE DEL MONDO - IO: la generazione dell'anima umana

23/07/2018 Lugano, TI (CH)

Details

Time : 18:30
Venue : La Darsena
Address : Parco Ciani
State : TI
Zip : 6900
Phone : +41 58 866 48 00
Contact Email : info@radiopetruska.com
Contact Website : http:/zohner.com

Serie di sette eventi dal 23-29 luglio 2018, Longlake Festival / Lugano:
IO: la generazione dell’anima umana

Mille domande a grandi scienziati 
che sono alla ricerca delle origini del tutto.

Dopo il racconto della storia Dal Big Bang al Pensiero Umano del 2015 (disponibile per l’ascolto sull’app di RADIO PETRUSKA) e dopo il ciclo di sette incontri LA CREAZIONE DEL MONDO – L’EVOLUZIONE DELL’UOMO nel 2016 (disponibile per l’ascolto sull’app di RADIO PETRUSKA), nel 2018 la Markus Zohner Arts Company con RADIO PETRUKSA durante il Longlake Festival di Lugano incontrerà sette scienziati di fama mondiale per parlare con loro del cervello umano: IO: la generazione dell’anima umana.

Puoi scaricare il programma completo come PDF qua, e qua in risoluzione alta per la stampa.

Saremo felici di poter discutere con scienziati provenienti dal mondo della neuroscienza, della fisica quantistica, della biologia, dell’informatica, della filosofia e della psicologia sul funzionamento del cervello umano, sull’l’intelligenza, sull’empatia e sulla sua nascita attraverso i neuroni a specchio, sulla morale e sulle sue funzioni, sul conscio, sul linguaggio, sul pensiero, sulla creatività, sull’identità e sull'”IO”. Vorremo sapere tutto sull’intelligenza artificiale, sul Machine Learning e sul futuro del cervello umano come interfaccia fra cognizione, intelligenza, conscio e computing.

I sette incontri di Markus Zohner verranno registrati radiofonicamente e saranno disponibili sull’App RADIO PETRUSKA da gennaio 2019.

Prima e durante l’incontro, con l’hashtag #ChiediPetruska il pubblico può mandare delle domande via Twitter, interagendo così con gli interlocutori.

Ci tieni a sostenere il nostro lavoro?  Qui trovi tutte le informazioni e coordinate. Grazie!

 

 


Cogito ergo sum. ovvero:
Io sono il mio polpaccio?

Crediamo l’essere umano il sommo della creazione.
Siamo lusingati dalla nostra propria intelligenza e da quella dei nostri co-umani. Percepiamo il sapere, lo studio, il pensiero,la fantasia, l’intelligenza e la coscienza come fenomeno unicamente appartenente a noi, alla specie umana.

Ma – l’intelligenza cos’è, in verità? Come si è evoluta nei milioni di anni passati e si potrà sviluppare ulteriormente? L’uomo è l’essere più intelligente sulla Terra e potrà diventare ancora molto più intelligente di quanto lo sia oggi?
Stiamo sviluppando sistemi che chiamiamo intelligenti. Cosa significa? Cos’è e come funziona l’intelligenza artificiale? A che punto è?
Potrà mai superare l’intelligenza dell’Uomo? E quando si arriverà al punto in cui le macchine saranno più intelligenti di colui che le ha concepite?
Di quanto l’intelligenza umana potrà essere superata dall’intelligenza artificiale?
Saremo in grado di creare un’interfaccia fra questi calcolatori superintelligenti e il sistema nervoso dell’Uomo?
E poi?
Cosa succederà all’anima umana?

La coscienza.
Fenomeno che ci rende orgogliosi, perché ci rende unici sulla Terra. Cos’è, da dove deriva? È una somma di calcoli del cervello, una proiezione di un supercomputer che sta galleggiando nel nostro cranio?
È il risultato di un’intelligenza evoluta, arriva ​per forza dopo il raggiungimento di un certo livello d’intelligenza?
E una volta che un computer supera la quantità di calcoli del nostro cervello: avrà automaticamente una coscienza?
Come esegue il nostro cervello questa enorme massa di calcoli e come fa a regolare continuamente e a tenere sotto controllo i processi fisiologici, i sentimenti, i movimenti, i pensieri, l’inconscio, il subconscio, il conscio?
E l’anima, alla fine, dove è rimasta?
Mille domande a sette scienziati di spicco dal mondo della neuroscienza, della fisica quantistica, della biologia, dell’informatica e della psicologia.

 

LA CREAZIONE DEL MONDO

Sognare di raccontare la storia più grandiosa. Immergersi in mari di domande, le cui risposte generano altri mari. Cercare di capire, di vedere, di afferrare, di intuire. Il desiderio di captare delle idee, di intravedere delle risposte, di scoprire delle tracce.

Un progetto poetico.

La speranza di illuminare, con queste nostre minuscole torce di pensiero e fantasia, l’infinità di quello che c’è stato, dei fenomeni che hanno fatto nascere il mondo, i continui sviluppi che ci hanno portato ad oggi, al qui e ora, a questo punto d’incrocio fra passato e futuro. A questo meraviglioso momento che ci permette di pensare, di discutere, di riflettere.

Non ci sono spiegazioni facili. Non c’è soluzione. C’è una marea di pensieri da essere pensati, c’è una storia grandiosa da essere scoperta: LA CREAZIONE DEL MONDO.

 

 

 

Skip to toolbar