Nando Snozzi, artista, teatrante

Band :
Title : Nando Snozzi, artista, teatrante
Release Date : 12/02/2016
Label : , , , ,

Considerando la situazione del pianeta-terra e applicando l’espressione creativa come scopo di vita e di resisternza, con esposizioni e azioni pittoriche tento di contribuire a diffondere il sentimento che l’arte non teme né arroganze né soprusi, ma che promuove dubbi sulle certezze sbandierate da altoparlanti telegenici che fanno dell’essere umano materiale di lucro.
Mi piace la vita perché è una precarietà stabile e sicura.
Sono un po‘ fuorilegge e mi addestra a vivere il meglio possibile in un piccolo viaggio pirata. Mi sente un’unità crepuscolare ed sono un pessimo ottimista.


Logo LA CREAZIONE DEL MONDO _ Markus Zohner Arts Company

La creazione del mondo – Dal Big Bang al pensiero umano: mille domande a grandi scienziati che sono alla ricerca delle origini del tutto

Band :
Title : La creazione del mondo – Dal Big Bang al pensiero umano: mille domande a grandi scienziati che sono alla ricerca delle origini del tutto
Release Date : 01/06/2015
Label : , , ,

La creazione del mondo

dal Big bang al pensiero umano
mille domande a grandi scienziati che sono alla ricerca delle origini del tutto

Cosa era in principio, se non la parola?
Cosa significa la creazione del tempo, dello spazio, della materia? Perchè nell’ Universo sembra esistere più materia che antimateria? Cosa sono i superammassi, come nascono le galassie e cosa fa esplodere una supernova? Perchè e come si forma una stella, e i pianeti sono le briciole? Ma di che cosa? Nel nostro Sole si trovano gli stessi elementi che si trovano sulla Terra? È possibile riprodurre le reazioni fisiche del Sole in laboratorio? Potrebbe questo risolvere le nostre richieste energetiche? Cosa è stato esattamente a far nascere la vita? Da dove, originariamente, arriva il materiale del quale siamo fatti? Come si è creata l’atmosfera della Terra e quanto è stabile il suo equilibrio ecologico? Quante persone il pianeta potrà ancora sopportare? Le piante hanno un’ intelligenza? Perché e in che momento è nato il pensiero umano?
Chi siamo, dunque?
Mille domande per indagare sulla nostra storia, sulla nostra provenienza, sulla nostra esistenza.
Sette incontri di Markus Zohner con grandi scienziati che sono alla ricerca delle origini del tutto.

LA CREAZIONE DEL MONDO: DAL BIG BANG AL PENSIERO UMANO

Dando il via ad un nuovo progetto teatrale e culturale pluriennale, con il ciclo di sette incontri La creazione del mondo – Dal Big Bang al pensiero umano, la Markus Zohner Arts Company, insieme a grandi scienziati del mondo dell’astrofisica, della fisica e della biologia, vuole cercare di raccontare, allo stato attuale delle scoperte scientifiche, la nascita di tutto: dell’Universo, dello spazio, del tempo, della luce, della materia inorganica e organica, della vita e, infine, del pensiero umano.

Tutti gli eventi si terranno alla DARSENA nel Parco Ciani di Lugano, alle ore 18:30

Posti limitati. Riservazioni+41 (0)58 866 48 00
Dettagli sulle pagine dei sigoli eventi.

06/07/2015: Il Big Bang. Il grande impulso, la genesi dello spazio, del tempo e della materia
Con Prof. Dr. Marcella Carollo, astrofisica, Direttore Dipartimento Astrofisica Extragalattica, Institute for Astronomy ETH Zurigo, e Markus Zohner

07/07/2015: La luce, visibile e invisibile, e la nascita dei superammassi
Con Prof. Dr. Patrizia A. Caraveo, astrofisica, Direttore dell’Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica di Milano, e Markus Zohner

08/07/2015: Supernovae. La nascita di galassie e delle stelle, il loro svilluppo, la loro vita, la loro fine
Con Dr. Giancarlo Ghirlanda, astrofisico dell’Istituto Nazionale di Astrofisica – Osservatorio Astronomico di Brera, e Markus Zohner

09/07/2015: Il Plasma. Il Sole. La Terra.
Con MER/Dr. Stefano Alberti, fisico, Centre de Recherche en Physique des Plasmas, Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne, e Markus Zohner

10/07/2015:  La storia della terra, le origini dell’atmosfera. L’antropocene.
Con Dr. Frank Raes, fisico, Unità di ricerca sul cambiamento climatico per l’ambiente e la sostenibilità, Centro di ricerca dell’Unione Europea, e Markus Zohner

11/07/2015: La nascita della vita, dall’ inorganico all’organico
Con Prof. Dr. Ernesto di Mauro, Professore Ordinario di Biologia Molecolare, Dipartimento di Biologia e Biotecnologie “Charles Darwin”, Università La Sapienza, Roma, e Markus Zohner

12/07/2015: L’evoluzione della vita sulla terra e la nascita del pensiero umano.
Con Prof. Dr. Edoardo Boncinelli, professore di Biologia e Genetica presso l’Università Vita-Salute di Milano e Markus Zohner

Tutti i sette eventi vengono registrati per RADIO PETRUSKA e fanno parte del nuovo progetto pluriennale LA CREAZIONE DEL MONDO della Markus Zohner Arts Company.

Per decine di millenni, l’uomo si è spiegato i fenomeni naturali, la storia del mondo e la propria storia, attraverso delle entità invisibili, che, esistendo in dimensioni non accessibili a lui, erano responsabili della nascita di tutto, creavano le forze della natura, con miracoli le manipolavano, e infine fornivano le ragioni dell’origine degli esseri viventi e dell’uomo stesso. E l’uomo, connettendosi a queste entità, attraverso di loro si è dato dei codici etici, delle regole di comportamento, di convivenza, di socializzazione, si è dato dei valori. Fornendogli spiegazioni sia sui fenomeni naturali, sia sulle ragioni degli avvenimenti naturali e sociali, queste entità, per tutti i millenni hanno dato all’uomo un senso alla sua vita, alla sua esistenza e all’esistenza del tutto.

Negli ultimi secoli soltanto, la scienza ha fatto recedere postulati sul divino, in 100 anni ha rivoluzionato l’immagine propria dell’uomo e della sua esistenza sulla terra e nell’universo, negli ultimi 15 anni le scienze in tutti i campi hanno esplorato e scoperto in maniera sempre più vasta e profonda l’universo macroscopico e microscopico, sono riuscite ad atterrare su una cometa e a decifrare i codici della vita umana nel DNA.
Non solo per l’uomo di oggi è praticamente impossibile riuscire a seguire gli sviluppi scientifici e rimanere aggiornato sulle continue scoperte in tutti i campi, ma, insieme all’accelerata scoperta dell’universo, del mondo e della vita, con velocità vertiginosa le spiegazioni dei millenni passati e le storie correlate alle entità invisibili perdono la loro ragione di esistere nel mondo reale, e diventano fantasia, poesia, storia culturale, ricordo.
E insieme alla stessa velocità con la quale la scienza sta polverizzando le spiegazioni divine della creazione, della nostra realtà e delle nostre origini, i valori etici che l’uomo aveva affidato alle entità invisibili vanno a cadere, ed è sorto il bisogno di trovare nuove coordinate per una convivenza, per un’etica, per dei valori umani e sociali, per trovare dei nuovi punti di riferimento.

Con il ciclo di sette incontri La creazione del mondo – Dal Big bang al pensiero umano, la Markus Zohner Arts Company, insieme a grandi scienziati del mondo dell’astrofisica, della fisica e della biologia, vuole cercare di raccontare, allo stato attuale delle scoperte scientifiche, la nascita del tutto: dell’universo, dello spazio, del tempo, della luce, della materia inorganica e organica, della vita, e, infine, del pensiero umano.

Segui Markus Zohner Arts Company’s lavagna LA CREAZIONE DEL MONDO su Pinterest.

Un progetto scientifico – culturale, alla ricerca della storia più grande di tutti i tempi, quella del nostro universo.
Con La creazione del mondo – Dal Big Bang al pensiero umano, per il festival LONGLAKE 2015, la Markus Zohner Arts Company apre ad un pubblico interessato una serie di sette appuntamenti, ponendo mille domande a grandi scienziati che sono alla ricerca delle origini del tutto.

 

Logo LA CREAZIONE DEL MONDO _ Markus Zohner Arts Company

 

 


Claudio Chiapparino, Markus Zohner, Radio Petruska, The Sense of Life, Lugano

Claudio Chiapparino, operatore culturale e manager creativo | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of Life

Band : , ,
Title : Claudio Chiapparino, operatore culturale e manager creativo | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of Life
Release Date : 15/03/2015
Label : , , , , , ,

Eccoci con la quattordicesima e ultima puntata di THE SENSE OF LIFE!
Claudio Chiapparino, operatore culturale e manager creativo, direttore dell’attuale Dicastero Turismo ed Eventi della Città di Lugano, è ospite di Markus Zohner negli studi di “PETRUSKA – The Sense of Life”.,
Nel contesto del suo progetto culturale triennale C.U.T.! la Markus Zohner Arts Company con il suo progetto radiofonico RADIO PETRUSKA – The Sense of Life, porta un incontro fra Claudio Chiapparino e Markus Zohner.

Markus Zohner e Claudio Chiapparino parlano sull’importanza della cultura, della sua diffusione cappillare, dell’entusiasmo per l’umano e di dio.
Le domande vitali sulla vita, sulla la morte, sull’ l’arte, sul futuro, sulla fede, sui nostri compiti. Claudio Chiapparino e Markus Zohner: IL SENSO DELLA VITA.

Ama la pizza e la natura, dal mare alle montagne, gli piace cantare e mangiare con gli amici, è affascinato da cinema, musica e teatro non solo per lavoro. Organizzatore nato, ama le lingue e i viaggi. Ha molto piacere ad incontrare persone provenienti dal resto del mondo e conoscere le loro storie.

Claudio Chiapparino, Uznach (CH), 1966.
Laurea in Filosofia e Storia all’Università di Friborgo (CH).
PhD in Scienze della Comunicazione all’USI (Lugano, tesi su Nuove prospettive di marketing urbano: costruire strategie in rete).

Fondatore e primo dipendente dell’Ufficio Attività Giovanili della Città di Lugano nel 1993, direttore dell’attuale Dicastero Turismo ed Eventi della Città di Lugano e coordinatore delle misure anticrisi finalizzate a promuovere nuove opportunità d’impiego e di accesso al mercato del lavoro. Fondatore, nel 1999 dell’Associazione non profit SOTELL (Servizi Organizzazione Tempo Libero e Lavoro), autorizzata dal Cantone al prestito di personale.

Con l’incontro con Claudio Chiapparino, la nostra serie THE SENSE OF LIFE si conclude. Tutte le puntate rimangono online come podcast a radiopetruska.com.

Claudio Chiapparino, operatore culturale e manager creativo | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of Life


THE SENSE OF LIFE è un progetto podcast di Radio Petruska.

Ecco le ultime puntate di THE SENSE OF LIFE:
Tutte le puntate di “THE SENSE OF LIFE” sono state pubblicate e sono scaricabili attraverso i seguenti link:
14/09/201409:00Marco Borradori, Sindaco di LuganoPadre. Donne. Politica.
Registrazione con pubblico
28/09/201409:00Peter Schiesser, Capo redattore AZIONEVerità. Giornalismo. Omertà.
Registrazione con pubblico
12/10/201409:00Nando Snozzi, artistaRabbia. Arte. Anarchia.
Registrazione con pubblico
26/10/201409:00Luigi Pedrazzini, Ex Consigliere di StatoCammino. Avi. Sollievo.
09/11/201409:00Patrizia Barbuiani, attrice, regista, scrittriceMorte. Risata. Conoscenza.
23/11/201409:00Filippo Genucchi, Signore delle NeviGhiaccio. Corsa. Delirio.
07/12/201409:00Carmelo Rifici, regista di teatroStorie. Pubblico. Novità.
21/12/201409:00Markus Zohner, uomo di teatroFine. Inizio. Futuro.
04/01/201509:00Alessandro Marchetti, uomo di teatroRicordi. Immaginazione. Teatro.
25/01/201509:00Gabriele Marangoni, musicistaSangue. Favole. Suono.
01/02/201509:00Werner Kropik, viaggiatore, documentaristaRitorno. Viaggi. Cambiamento.
15/02/201509:00Markus Zohner | Alan Alpenfelt, RADIO SCATENATAPrigione. Cattene. Colpa.
01/03/201509:00Anna Maspero, viggiatrice, scrittriceAvventura. Mondo. Donna.
15/03/201509:00Claudio Chiapparino, operatore culturaleBambini. Dio. Compito.
Servizio a domicilio! Vuoi che ti spediamo a casa le nostre prossime creazioni audio? Mandaci il tuo indirizzo e-mail:

Il programma C.U.T.! The Sense of Life è un dialogo a cui tutti prendono parte. Gli interrogativi sono rivolti all’ospite, ma anche al suo interlocutore e a tutti gli ascoltatori. Tutto viene messo in gioco e si correre il rischio di non avere delle risposte. Il mistero della vita è come una lesione, che non può essere anestetizzata solamente per non percepirne il dolore; non porsi domande sul senso della vita significa rinunciare alla possibilità di comprenderla pienamente. È necessario osare, prendersi cura di questa ferita anche se può far male. Attraverso C.U.T.! The Sense of Life la ferita si trasforma in una feritoia, in un minuscolo varco che consente di affacciarsi sul proprio mondo interiore così da scrutare e indagare la parte più misteriosa e segreta di se stessi. C.U.T.! The Sense of Life è un Audio Art Project della Markus Zohner Arts Company e fa parte del progetto triennale culturale C.U.T.!.


RADIO PETRUSKA – LA NUOVA VOCE DALLA SVIZZERA ITALIANA La Markus Zohner Arts Company lancia un nuovo concetto di radio, in forma di podcast, scaricabili dal web, che si propone di esplorare i grandi temi dell’esistenza umana, di ricercare ragionamenti, riflessioni e una verità personale. RADIO PETRUSKA mette in discussione, ed è alla ricerca di ragionamenti, di riflessioni, di una verità personale, artistica e soprattutto umana in grado di arrivare al centro di questioni vitali per l’esistenza.

Con l’incontro con Claudio Chiapparino, la nostra serie THE SENSE OF LIFE si conclude. Tutte le puntate rimangono online come podcast a radiopetruska.com.

CUT! The Sense of Life web Radio Petruska1 1


Anna Maspero, Markus Zohner, Radio Petruska The sense of Life

Anna Maspero, viaggiatrice, scrittrice | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life

Band : , ,
Title : Anna Maspero, viaggiatrice, scrittrice | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life
Release Date : 01/03/2015
Label : , , , , , , ,


La tredicesima puntata di THE SENSE OF LIFE!
ANNA MASPERO, viaggiatrice e scrittrice, è ospite di Markus Zohner negli studi di “PETRUSHKA – The Sense of Life”

Nel contesto del suo progetto culturale triennale C.U.T.! la Markus Zohner Arts Company con il suo progetto radiofonico RADIO PETRUSKA – The Sense of Life, porta un incontro fra Anna Maspero e Markus Zohner.

Anna Maspero, scrittrice ma soprattutto viaggiatrice da più di trent’anni, ha fatto del viaggio il proprio modo di vivere, tanto che per coltivare questa passione ha perfino abbandonato il proprio lavoro di insegnante. A Petrushka svela il lato femminile e coraggioso dell’avventura, sfatando però alcuni luoghi comuni sui rischi che corrono le donne viaggiando sole.

ANNA MASPERO è ospite di Markus Zohner negli studi di “PETRUSHKA – The Sense of Life”.

Un percorso di vita, quello di Anna Maspero, compiuto in trent’anni, attraverso le nazioni di tutto il mondo. Per Anna viaggiare è un modo di vivere, come lei stessa lo definisce. Attraverso i suoi racconti di viaggio, ha saputo rubare ad ogni paese il respiro di un’emozione e ad ogni emozione il proprio colore, in un mosaico unico e variegato, che ben traspare dai suoi racconti, che non sono reportage di viaggio, ma veri e propri racconti del cuore.

Scrivere i propri viaggi per lei è un modo per metabolizzarli, per approfondire e comprenderne il senso. Un significato diverso per ciascuna esperienza e soprattutto per ciascuna persona.

Anna Maspero è viaggiatrice e scrittrice. Ha visitato innumerevoli paesi, viaggiando da sola o accompagnando gruppi lungo i sentieri meno battuti un po’ in tutti i cinque continenti.
Laureata in Lingue e letterature staniere, collabora come responsabile dell’Ufficio Stampa e Relazioni Esterne con la Casa Editrice Polaris, specializzata in guide di viaggio. Pubblica articoli e la rubrica settimanale Parole Nomadi per il quotidiano online il reporter, vincitore del premio 2009 della Lonely Planet come miglior blog italiano. Scrive per diverse riviste ed espone in mostre fotografiche. Ha collaborato alla scrittura del libro Le vie dei Mercati, Edizioni La Bottega del Caffè Letterario, 2009, con testi e immagini per i capitoli attinenti all’America Latina e alla Bolivia. Ha pubblicato la guida Bolivia, dove le Ande incontrano l’Amazzonia, 2004, per la Casa Editrice Polaris e il libro di saggi/racconti A come Avventura, Saggi sull’arte di viaggiare, Fbe editore, 2006. l’intero prezzo del libro A come Avventura è direttamente devoluto al Progetto umanitario “Bilogo” per la costruzione di un centro sanitario in Burkina Faso. 
il libro A come Avventura si può acquistare tramite il suo blog e che dopo l’estate uscirà il suo nuovo libro di riflessioni sul viaggio.
Quando non è in giro per il mondo, si rifugia in una fattoria sulle colline sopra il lago di Como, per scrivere reportage per riviste di viaggio, preparare nuove avventure, ma anche piantare alberi e collaborare nella gestione dell’azienda agrituristica dove vive.
Il suo blog www.annamaspero.com/ racchiude i racconti di tutti i suoi viaggi.

Anna Maspero, viaggiatrice, scrittrice | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life


THE SENSE OF LIFE è un progetto podcast di Radio Petruska.

Ecco le ultime puntate di THE SENSE OF LIFE:
Le prossime puntate di “THE SENSE OF LIFE” saranno scaricabili dalle date seguenti:
14/09/201409:00Marco Borradori, Sindaco di LuganoPadre. Donne. Politica.
Registrazione con pubblico
28/09/201409:00Peter Schiesser, Capo redattore AZIONEVerità. Giornalismo. Omertà.
Registrazione con pubblico
12/10/201409:00Nando Snozzi, artistaRabbia. Arte. Anarchia.
Registrazione con pubblico
26/10/201409:00Luigi Pedrazzini, Ex Consigliere di StatoCammino. Avi. Sollievo.
09/11/201409:00Patrizia Barbuiani, attrice, regista, scrittriceMorte. Risata. Conoscenza.
23/11/201409:00Filippo Genucchi, Signore delle NeviGhiaccio. Corsa. Delirio.
07/12/201409:00Carmelo Rifici, regista di teatroStorie. Pubblico. Novità.
21/12/201409:00Markus Zohner, uomo di teatroFine. Inizio. Futuro.
04/01/201509:00Alessandro Marchetti, uomo di teatroRicordi. Immaginazione. Teatro.
25/01/201509:00Gabriele Marangoni, musicistaSangue. Favole. Suono.
01/02/201509:00Werner Kropik, viaggiatore, documentaristaRitorno. Viaggi. Cambiamento.
15/02/201509:00Markus Zohner | Alan Alpenfelt, RADIO SCATENATAPrigione. Cattene. Colpa.
01/03/201509:00Anna Maspero, viggiatrice, scrittriceAvventura. Mondo. Donna.
15/03/201509:00Claudio Chiapparino, operatore culturaleBambini. Dio. Compito.
Servizio a domicilio! Vuoi che ti spediamo a casa le prossime puntate appena uscite? Mandaci il tuo indirizzo e-mail:

Il programma C.U.T.! The Sense of Life è un dialogo a cui tutti prendono parte. Gli interrogativi sono rivolti all’ospite, ma anche al suo interlocutore e a tutti gli ascoltatori. Tutto viene messo in gioco e si correre il rischio di non avere delle risposte. Il mistero della vita è come una lesione, che non può essere anestetizzata solamente per non percepirne il dolore; non porsi domande sul senso della vita significa rinunciare alla possibilità di comprenderla pienamente. È necessario osare, prendersi cura di questa ferita anche se può far male. Attraverso C.U.T.! The Sense of Life la ferita si trasforma in una feritoia, in un minuscolo varco che consente di affacciarsi sul proprio mondo interiore così da scrutare e indagare la parte più misteriosa e segreta di se stessi. C.U.T.! The Sense of Life è un Audio Art Project della Markus Zohner Arts Company e fa parte del progetto triennale culturale C.U.T.!.


RADIO PETRUSKA – LA NUOVA VOCE DALLA SVIZZERA ITALIANA La Markus Zohner Arts Company lancia un nuovo concetto di radio, in forma di podcast, scaricabili dal web, che si propone di esplorare i grandi temi dell’esistenza umana, di ricercare ragionamenti, riflessioni e una verità personale. RADIO PETRUSKA mette in discussione, ed è alla ricerca di ragionamenti, di riflessioni, di una verità personale, artistica e soprattutto umana in grado di arrivare al centro di questioni vitali per l’esistenza.

CUT! The Sense of Life web Radio Petruska1 1


Markus Zohner, teatrante | Alan Alpenfelt, Radio Man | RADIO SCATENATA: C.U.T.! The Sense of life

Markus Zohner, teatrante | Alan Alpenfelt, Radio Man | RADIO SCATENATA: C.U.T.! The Sense of life

Band : , ,
Title : Markus Zohner, teatrante | Alan Alpenfelt, Radio Man | RADIO SCATENATA: C.U.T.! The Sense of life
Release Date : 15/02/2015
Label : , , , , , ,


La dodicesima puntata di THE SENSE OF LIFE!

Durante sei mesi, la Markus Zohner Arts Company ha realizzato un progetto di lavoro radiofonico e culturale con detenuti del penitenziario LA STAMPA di Lugano: C.U.T.! RADIO SCATENATA.

Ulteriori informazioni sul progetto attraverso questo link.

Il progetto è stato svilluppato e realizzato da Markus Zohner e Alan Alpenfelt e prodotto dalla Markus Zohner Arts Company di Lugano.

In questa dodicesima puntata di C.U.T.! The Sense of life, Markus Zohner e Alan Alpenfelt parlano del loro lavoro svolto, e delle loro esperienze con i detenuti durante la realizzazione die questo progetto.

Markus Zohner, teatrante | Alan Alpenfelt, Radio Man | RADIO SCATENATA: C.U.T.! The Sense of life


THE SENSE OF LIFE è un progetto podcast di Radio Petruska.

Ecco le ultime puntate di THE SENSE OF LIFE:
Le prossime puntate di “THE SENSE OF LIFE” saranno scaricabili dalle date seguenti:
14/09/201409:00Marco Borradori, Sindaco di LuganoPadre. Donne. Politica.
Registrazione con pubblico
28/09/201409:00Peter Schiesser, Capo redattore AZIONEVerità. Giornalismo. Omertà.
Registrazione con pubblico
12/10/201409:00Nando Snozzi, artistaRabbia. Arte. Anarchia.
Registrazione con pubblico
26/10/201409:00Luigi Pedrazzini, Ex Consigliere di StatoCammino. Avi. Sollievo.
09/11/201409:00Patrizia Barbuiani, attrice, regista, scrittriceMorte. Risata. Conoscenza.
23/11/201409:00Filippo Genucchi, Signore delle NeviGhiaccio. Corsa. Delirio.
07/12/201409:00Carmelo Rifici, regista di teatroStorie. Pubblico. Novità.
21/12/201409:00Markus Zohner, uomo di teatroFine. Inizio. Futuro.
04/01/201509:00Alessandro Marchetti, uomo di teatroRicordi. Immaginazione. Teatro.
25/01/201509:00Gabriele Marangoni, musicistaSangue. Favole. Suono.
01/02/201509:00Werner Kropik, viaggiatore, documentaristaRitorno. Viaggi. Cambiamento.
15/02/201509:00Markus Zohner | Alan Alpenfelt, RADIO SCATENATAPrigione. Cattene. Colpa.
01/03/201509:00Anna Maspero, viggiatrice, scrittriceAvventura. Mondo. Donna.
15/03/201509:00Claudio Chiapparino, operatore culturaleBambini. Dio. Compito.
Servizio a domicilio! Vuoi che ti spediamo a casa le prossime puntate appena uscite? Mandaci il tuo indirizzo e-mail:

Il programma C.U.T.! The Sense of Life è un dialogo a cui tutti prendono parte. Gli interrogativi sono rivolti all’ospite, ma anche al suo interlocutore e a tutti gli ascoltatori. Tutto viene messo in gioco e si correre il rischio di non avere delle risposte. Il mistero della vita è come una lesione, che non può essere anestetizzata solamente per non percepirne il dolore; non porsi domande sul senso della vita significa rinunciare alla possibilità di comprenderla pienamente. È necessario osare, prendersi cura di questa ferita anche se può far male. Attraverso C.U.T.! The Sense of Life la ferita si trasforma in una feritoia, in un minuscolo varco che consente di affacciarsi sul proprio mondo interiore così da scrutare e indagare la parte più misteriosa e segreta di se stessi. C.U.T.! The Sense of Life è un Audio Art Project della Markus Zohner Arts Company e fa parte del progetto triennale culturale C.U.T.!.

Il Trailer di C.U.T.! RADIO SCATENATA:


RADIO PETRUSKA – LA NUOVA VOCE DALLA SVIZZERA ITALIANA La Markus Zohner Arts Company lancia un nuovo concetto di radio, in forma di podcast, scaricabili dal web, che si propone di esplorare i grandi temi dell’esistenza umana, di ricercare ragionamenti, riflessioni e una verità personale. RADIO PETRUSKA mette in discussione, ed è alla ricerca di ragionamenti, di riflessioni, di una verità personale, artistica e soprattutto umana in grado di arrivare al centro di questioni vitali per l’esistenza.

CUT! The Sense of Life web Radio Petruska1 1


WERNER KROPIK RADIO PETRUSKA THE SENSE OF LIFE VIAGGIARE MARKUS ZOHNER ARTS COMPANY

Werner Kropik, viaggiatore, documentarista | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life

Band : , ,
Title : Werner Kropik, viaggiatore, documentarista | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life
Release Date : 01/02/2015
Label : , , , , , , ,

 

L’undicesima puntata di THE SENSE OF LIFE!
WERNER KROPIK, documentarista e appassionato viaggiatore, è ospite di Markus Zohner negli studi di “PETRUSHKA – The Sense of Life”

Nel contesto del suo progetto culturale triennale C.U.T.! la Markus Zohner Arts Company con il suo progetto radiofonico RADIO PETRUSKA – The Sense of Life, porta un incontro fra Werner Kropik, viaggiatore e documentarista, e Markus Zohner.

Werner racconta la propria passione per il viaggio, sviluppata in giovanissima età. A diciassette anni intraprende infatti il primo viaggio, in sella alla propria bicicletta.
Il motore di questa spinta interiore che lo porta a non fermarsi mai è la curiosità. Curiosità di scoprire cosa ci sia al di là delle montagne che circondano la propria città. Curiosità di conoscere luoghi, tradizioni, culture e persone così diversi da sé.
A piedi, in bicicletta, a bordo di una panda o su una slitta trainata dalle renne, sono solo alcuni dei modi in cui Werner ha viaggiato.
Ma ogni suo viaggio è diverso, non soltanto per il mezzo di trasporto utilizzato. Ogni viaggio è una vita, in sé – dice Werner – fatto di scoperte, paure, speranze, desideri. Il viaggio è un concentrato di sensazioni, è l’amplificatore delle proprie emozioni, ciò che le rende più intense.
Werner Kropik è nato a Vienna nel 1942, dove ha conseguito la maturità classica e ha studiato per sei anni all’Accademia di Belle Arti, si è subito dopo trasferito a Lugano dove per oltre vent’anni ha gestito un laboratorio di oreficeria.
Coltiva la passione del viaggiare dal 1960. Dopo il suo ritorno da un viaggio di quasi 8 mesi in bicicletta che lo ha portato da Lugano a Hongkong (1994-1995) , si dedica attualmente all’attività di videoamatore, impegnato alla produzione di documentari.
Molti suoi lavori sono stati trasmessi dalla TSI. Ha dedicato diversi documentari al Ticino, la sua natura, le sue cappelle, e la sua architettura.
Nel 2002 ha vinto il concorso videoamatori del “Festival dei Festival”, la rassegna luganese dedicata ai film di montagna con il documentario “Chadar, il fiume gelato” e nel 2009 è stato vincitore del secondo dei premi offerti dalla RSI.
Nei suoi documentari cerca di descrivere un ambiente, una festa, un mercato o una cittadina in un modo semplice, onesto, diretto, senza dare troppo peso al lato didattico, cercando di captare il poetico anche nelle banalità e nella bruttezza.
Fra gli altri, ha compiuto un viaggio a bordo di una Panda da Lugano alla Siria e nel 1962 ha compiuto il suo primo lungo viaggio in Asia. Da allora è ritornato ben 29 volte in India.

Werner Kropik, viaggiatore, documentarista | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life


THE SENSE OF LIFE è un progetto podcast di Radio Petruska.

Ecco le ultime puntate di THE SENSE OF LIFE:
Le prossime puntate di “THE SENSE OF LIFE” saranno scaricabili dalle date seguenti:
14/09/201409:00Marco Borradori, Sindaco di LuganoPadre. Donne. Politica.
Registrazione con pubblico
28/09/201409:00Peter Schiesser, Capo redattore AZIONEVerità. Giornalismo. Omertà.
Registrazione con pubblico
12/10/201409:00Nando Snozzi, artistaRabbia. Arte. Anarchia.
Registrazione con pubblico
26/10/201409:00Luigi Pedrazzini, Ex Consigliere di StatoCammino. Avi. Sollievo.
09/11/201409:00Patrizia Barbuiani, attrice, regista, scrittriceMorte. Risata. Conoscenza.
23/11/201409:00Filippo Genucchi, Signore delle NeviGhiaccio. Corsa. Delirio.
07/12/201409:00Carmelo Rifici, regista di teatroStorie. Pubblico. Novità.
21/12/201409:00Markus Zohner, uomo di teatroFine. Inizio. Futuro.
04/01/201509:00Alessandro Marchetti, uomo di teatroRicordi. Immaginazione. Teatro.
25/01/201509:00Gabriele Marangoni, musicistaSangue. Favole. Suono.
01/02/201509:00Werner Kropik, viaggiatore, documentaristaRitorno. Viaggi. Cambiamento.
15/02/201509:00Markus Zohner | Alan Alpenfelt, RADIO SCATENATAPrigione. Cattene. Colpa.
01/03/201509:00Anna Maspero, viggiatrice, scrittriceAvventura. Mondo. Donna.
15/03/201509:00Claudio Chiapparino, operatore culturaleBambini. Dio. Compito.
Servizio a domicilio! Vuoi che ti spediamo a casa le prossime puntate appena uscite? Mandaci il tuo indirizzo e-mail:

Il programma C.U.T.! The Sense of Life è un dialogo a cui tutti prendono parte. Gli interrogativi sono rivolti all’ospite, ma anche al suo interlocutore e a tutti gli ascoltatori. Tutto viene messo in gioco e si correre il rischio di non avere delle risposte. Il mistero della vita è come una lesione, che non può essere anestetizzata solamente per non percepirne il dolore; non porsi domande sul senso della vita significa rinunciare alla possibilità di comprenderla pienamente. È necessario osare, prendersi cura di questa ferita anche se può far male. Attraverso C.U.T.! The Sense of Life la ferita si trasforma in una feritoia, in un minuscolo varco che consente di affacciarsi sul proprio mondo interiore così da scrutare e indagare la parte più misteriosa e segreta di se stessi. C.U.T.! The Sense of Life è un Audio Art Project della Markus Zohner Arts Company e fa parte del progetto triennale culturale C.U.T.!.


RADIO PETRUSKA – LA NUOVA VOCE DALLA SVIZZERA ITALIANA La Markus Zohner Arts Company lancia un nuovo concetto di radio, in forma di podcast, scaricabili dal web, che si propone di esplorare i grandi temi dell’esistenza umana, di ricercare ragionamenti, riflessioni e una verità personale. RADIO PETRUSKA mette in discussione, ed è alla ricerca di ragionamenti, di riflessioni, di una verità personale, artistica e soprattutto umana in grado di arrivare al centro di questioni vitali per l’esistenza.

CUT! The Sense of Life web Radio Petruska1 1


Blood_Red_Riding_Hood_ Markus Zohner Theater Compagnie_logo goccia_Web_BIG

BLOOD RED RIDING HOOD: Gabriele Marangoni, musicista | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life

Band :
Title : BLOOD RED RIDING HOOD: Gabriele Marangoni, musicista | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life
Release Date : 25/01/2015
Label : , , , , , , , ,


La decima puntata di THE SENSE OF LIFE!
Nel contesto del suo progetto culturale triennale C.U.T.! la Markus Zohner Arts Company con il suo progetto radiofonico RADIO PETRUSKA – The Sense of Life, porta un incontro fra Gabriele Marangoni, musicista, e Markus Zohner.

Da Lugano a Milano, passando per Bellinzona e Losone. Dalla primavera del 2012 – data della prima performance, la prima BLOOD DROP – ad oggi il progetto BLOOD RED RIDING HOOD ha fatto molta strada, non soltanto in termini fisici – 17 blood drops – ma soprattutto sul piano artistico e concettuale. Si è voluto sperimentare, rischiare, osare, azzardare forme e linguaggi nuovi, a cui il pubblico non era abituato. Un taglio netto con l’arte, così come si è abituati a pensare: comoda, facile, riempitivo di spazi vuoti, magari da “infilare” tra un aperitivo e il dessert. Tanta strada è stata fatta, dunque. Ma tanta ancora aspetta di essere percorsa.

 

Il trailer dello spettacolo BLOOD RED RIDING HOOD:

 

 

Il 2015, in questo senso, rappresenta una tappa molto importante per il progetto. Nei mesi a venire, infatti, le singole drops realizzate e le loro registrazioni video e audio, verranno plasmate e adattate per divenire parte integrante di una rappresentazione teatrale che debutterà nella seconda metà del 2015.

BLOOD RED RIDING HOOD è innovazione continua di pensiero e di forme, gesto vivo, tagliente, energico sempre rinnovato, mai statico e ripiegato su se stesso. É un teatro che sperimenta, nella sua creazione e nella finale messa in scena. E proprio sul “prodotto finale” da realizzare ci si è concentrati pensando allo sviluppo di questa nuova fase del progetto per i mesi a venire. Dopo le esperienze delle drops degli scorsi anni, si è cristallizzata quindi l’idea di realizzare uno spettacolo multimediale, teatrale, audiovisivo. Si tratta di una meta importante per la Compagnia, che segna il passaggio ad una fase avanzata sul piano artistico, attraverso la commistione di linguaggi e forme artistiche nuove e innovative. Non sono da escludere, dunque, telecamere e obiettivi in scena, sul palco, parte costitutiva della rappresentazione, in vista di un progetto finale più ampio e condiviso. BLOOD RED RIDING HOOD si evolve. Diventa sperimentazione di forme e linguaggi espressivi sempre più nuovi.

Gabriele Marangoni ospite di Markus Zohner, a Lugano – i due parlano di Cappuccetto Rosso, sulle simbologie e i significati di una delle favole più importanti del nostro mondo culturale.

Gabriele Marangoni, musicista | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life: IL SENSO DELLA VITA

THE SENSE OF LIFE è un progetto podcast di Radio Petruska.

Ecco le ultime puntate di THE SENSE OF LIFE:
Le prossime puntate di “THE SENSE OF LIFE” saranno scaricabili dalle date seguenti:
14/09/201409:00Marco Borradori, Sindaco di LuganoPadre. Donne. Politica.
Registrazione con pubblico
28/09/201409:00Peter Schiesser, Capo redattore AZIONEVerità. Giornalismo. Omertà.
Registrazione con pubblico
12/10/201409:00Nando Snozzi, artistaRabbia. Arte. Anarchia.
Registrazione con pubblico
26/10/201409:00Luigi Pedrazzini, Ex Consigliere di StatoCammino. Avi. Sollievo.
09/11/201409:00Patrizia Barbuiani, attrice, regista, scrittriceMorte. Risata. Conoscenza.
23/11/201409:00Filippo Genucchi, Signore delle NeviGhiaccio. Corsa. Delirio.
07/12/201409:00Carmelo Rifici, regista di teatroStorie. Pubblico. Novità.
21/12/201409:00Markus Zohner, uomo di teatroFine. Inizio. Futuro.
04/01/201509:00Alessandro Marchetti, uomo di teatroRicordi. Immaginazione. Teatro.
25/01/201509:00Gabriele Marangoni, musicistaSangue. Favole. Suono.
01/02/201509:00Werner Kropik, viaggiatore, documentaristaRitorno. Viaggi. Cambiamento.
15/02/201509:00Markus Zohner | Alan Alpenfelt, RADIO SCATENATAPrigione. Cattene. Colpa.
01/03/201509:00Anna Maspero, viggiatrice, scrittriceAvventura. Mondo. Donna.
15/03/201509:00Claudio Chiapparino, operatore culturaleBambini. Dio. Compito.
Servizio a domicilio! Vuoi che ti spediamo a casa le prossime puntate appena uscite? Mandaci il tuo indirizzo e-mail:

Il programma C.U.T.! The Sense of Life è un dialogo a cui tutti prendono parte. Gli interrogativi sono rivolti all’ospite, ma anche al suo interlocutore e a tutti gli ascoltatori. Tutto viene messo in gioco e si correre il rischio di non avere delle risposte. Il mistero della vita è come una lesione, che non può essere anestetizzata solamente per non percepirne il dolore; non porsi domande sul senso della vita significa rinunciare alla possibilità di comprenderla pienamente. È necessario osare, prendersi cura di questa ferita anche se può far male. Attraverso C.U.T.! The Sense of Life la ferita si trasforma in una feritoia, in un minuscolo varco che consente di affacciarsi sul proprio mondo interiore così da scrutare e indagare la parte più misteriosa e segreta di se stessi. C.U.T.! The Sense of Life è un Audio Art Project della Markus Zohner Arts Company e fa parte del progetto triennale culturale C.U.T.!.


RADIO PETRUSKA – LA NUOVA VOCE DALLA SVIZZERA ITALIANA La Markus Zohner Arts Company lancia un nuovo concetto di radio, in forma di podcast, scaricabili dal web, che si propone di esplorare i grandi temi dell’esistenza umana, di ricercare ragionamenti, riflessioni e una verità personale. RADIO PETRUSKA mette in discussione, ed è alla ricerca di ragionamenti, di riflessioni, di una verità personale, artistica e soprattutto umana in grado di arrivare al centro di questioni vitali per l’esistenza.

CUT! The Sense of Life web Radio Petruska1 1


Master Class Markus Zohner

Z>ACT! Lugano 2015: Markus Zohner Accademia per la Creazione Teatrale con tre corsi intensivi, dal 27 luglio al 7 agosto 2015

Band :
Title : Z>ACT! Lugano 2015: Markus Zohner Accademia per la Creazione Teatrale con tre corsi intensivi, dal 27 luglio al 7 agosto 2015
Release Date : 03/01/2015
Label :

Dal 27 luglio al 7 agosto 2015, a Lugano verrà organizzata per la quattordicesima volta l’accademia estiva di teatro: Z>ACT! Markus Zohner Accademia per la Creazione Teatrale, offre dei corsi intensivi per tutti gli interessati.

I corsi intensivi della durata di una o due settimane verteranno sul gioco teatrale, linguaggio del corpo e pantomima, improvvisazione teatrale, lavoro su corpo e sulla voce.

In collaborazione con la città di Lugano, Z>ACT! Lugano 2015 offre unʻoccasione unica per scoprire nuovi mondi teatrali in un ambiente pittoresco e magico. I corsi verranno tenuti nell’ex-municipio di Lugano / Castagnola: uno spazio grande, luminoso e bello con una vista unica sul lago di Lugano e sulle montagne.

I corsi vengono tenuti in italiano e in tedesco contemporaneamente. Una delle due lingue dovrebbe essere parlata fluidamente dai partecipanti.


Patrizia Barbuiani terrà un corso di gioco teatrale intensivo di una settimana:

Movimento corporeo & voce attiva
gioco e comunicazione nel mondo sonoro e vocale

Questo corso è adatto a tutte le persone interessate al lavoro con il corpo e il movimento, alla comunicazione, al risveglio della voce, al gioco cantato.
I partecipanti non necessitano alcuna base di conoscenze specifiche.
Attraverso la lettura attenta del proprio corpo, con esercizi guidati, si accende una maggiore coscienza sui possibili blocchi, sulle parti dimenticate e le si attiva. Attraverso il movimento si fluidifica il corpo rendendolo pronto a ricevere e a emettere il suono vocale.

Tutte le informazioni dettagliate sul corso di Patrizia Barbuiani.

 

Markus Zohner terrà un corso intensivo di una e due settimane sulla ricerca della propria creatività, sul linguaggio del corpo e la comunicazione.
Questo corso è diviso in due parti: la prima settimana è un corso intensivo introduttivo, mentre la seconda settimana è un workshop per avanzati. Condizione per la partecipazione nella seconda parte del corso è lo svolgimento della prima parte.
Tutte le informazioni dettagliate sul corso N° 1 di Markus Zohner.
Tutte le informazioni dettagliate sul corso N° 2 di Markus Zohner.

Questo corso è adatto a tutte le persone interessate al teatro, principianti e non che svolgono qualsiasi professione e si basa sulla ricerca della propria creatività, sul linguaggio del corpo e la comunicazione.
Ogni partecipante svilupperà attraverso la tecnica dell’improvvisazione teatrale e il movimento corporeo una base e una comprensione del lavoro dell’attore.


 

Arrivo, vitto e alloggio
Come arrivare

In macchina: viaggiare fino a Lugsno, arrivando da nord uscire Lugano Nord, arrivando da sud uscire a Lugano Sud e seguire cartelli per Gandria/St.Moritz > il vecchio nucleo di Castagnola si trova allʻaltezza di una curva a ferro di cavallo, al di fuori della zona trafficata (di fronte al ristorante Firenze).
Attenzione: nelle vicinanze dirette NON si trovano posteggi gratuiti a lunga durata.

– Con il treno: viaggiare fino a Lugano, poi prendere il Bus linea 2 dalla Stazione a Lugano Centro poi linea 1 per Castagnola-fermata Castagnola Posta.

– Con lʼaeroplano: arrivare a Lugano / Agno, Shuttle Bus alla stazione o direttamente allʼalbergo, dalla stazione prendere i bus linie 2>1 per Castagnola (vedi sopra)

Soggiorno

Indirizzi di alberghi a Lugano, prezzi e numeri telefonici presso lʼEnte turistico di Lugano http://www.lugano-tourism.ch

Vitto

A Lugano-Castagnola si trovano alcuni ristoranti e a Lugano ci sono negozi di alimentari a sufficienza.

Vestiti raccomandati

Abiti comodi, scarpe leggere e un pullover, evtl. una coperta.

N.B.: portarsi da bere a sufficienza!


Iscrizioni fino al 10. luglio 2015 sportello.foce@lugano.ch

Ulteriori dettagli sui singoli corsi sotto “Next Events”.

 Z>ACT! Markus Zohner Accademia per la Creazione Teatrale viene organizzata dalla Markus Zohner Arts Company in collaborazione con Dicastero Turismo ed Eventi della Città di Lugano.


Alessandro Marchetti, foto: Markus Zohner

Alessandro Marchetti, uomo di teatro | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life

Band :
Title : Alessandro Marchetti, uomo di teatro | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life
Release Date : 04/01/2015
Label : , , , , , , , ,


La nona puntata di THE SENSE OF LIFE!
Nel contesto del suo progetto culturale triennale C.U.T.! la Markus Zohner Arts Company con il suo progetto radiofonico RADIO PETRUSKA – The Sense of Life, porta un incontro fra Alessandro Marchetti, uomo di teatro, e Markus Zohner.

Sono un uomo che dopo aver compiuto un buon percorso della sua vita, si attende di scoprire ancora meraviglie.
La strada fin qui fatta è stata dettata dalle circostanze, dalle necessità, dal dovere.
Ora, mi piacerebbe per quel poco o tanto che resta, percorrerla zizzagandola in perfetta libertà.
Chi sono per me o per gli altri.
Visto che mi state per ascoltare, forse vi interessa sapere chi sono come uomo pubblico? Sono un attore, un regista, uno scenografo, un pittore, uno scultore, in breve sono un uomo di teatro.
Che allarga i suoi orizzonti nell’arte. Il virus del teatro mi è stato trasmesso dai miei avi.
Ho tentato di togliermelo di dosso quando ero più giovane, ma non ce l’ho fatta.
Sono un uomo teatro positivo.
Nel privato sono un uomo che si interroga, l’unica certezza che mi rimane è di non avere nessuna certezza.
Ogni giorno mi rimetto in gioco ed è forse tutto qui il significato dell’esistenza.

Alessandro Marchetti, uomo di teatro | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life: IL SENSO DELLA VITA

Alessandro Marchetti, figlio d’arte da tre generazioni, si forma dapprima alla scuola paterna poi a quella del grande attore goldoniano Cesco Baseggio della cui lezione fa tesoro.
Negli anni ’60 affianca all’attività d’attore, significative esperienze nel campo dell’arte pittorica.
Nel 1968, insieme con l’attrice Luisella Sala dà vita a Milano alla Compagnia TEATRO 7.
Nel 1970 riapre con successo il glorioso Teatro Filodrammatici di Milano ma la profonda esigenza di confrontarsi con pubblici e teatri diversi lo fa tornare alla Compagnia TEATRO 7, con la quale per vent’anni effettua numerose tournèe in Italia e all’estero rappresentando autori antichi e moderni. I successi più vasti li raccoglie con “Le farse della Commedia dell’Arte” che recupera da canovacci tramandati oralmente da vecchie famiglie d’arte.
Ne cura la regia, la scenografia e recita nella maschera di Arlecchino.
Dalla rivalutazione della Commedia dell’Arte quale metodologia di palcoscenico e chiave per l’invenzione di una nuova drammaturgia elabora un personale metodo di lavoro che diffonde attraverso numerosi stages. Dal 1988 collabora quale regista con troupes e teatri europei.
Sue regie sono state viste oltre che in Europa nelle Americhe, in Australia, in Giappone, Africa, Medio Oriente, Russia.
Si presenta nel suo recital “La maschera e il volto” – viaggio intorno alla Commedia dell’Arte.
In qualità di conferenziere è ospite degli Istituti Italiani di Cultura.
Ha pubblicato per Klett & Balmer il libro “Arlecchino & Co” scritto in collaborazione con M. Kunz.
Si occupa della direzione artistica di un Festival della Commedia dell’Arte in musica sul Lago Maggiore.
Nel suo piccolo Teatro Studio in Verbania tiene stages per attori e cantanti lirici.

THE SENSE OF LIFE è un progetto podcast di Radio Petruska.

Ecco le ultime puntate di THE SENSE OF LIFE:
Le prossime puntate di “THE SENSE OF LIFE” saranno scaricabili dalle date seguenti:
14/09/201409:00Marco Borradori, Sindaco di LuganoPadre. Donne. Politica.
Registrazione con pubblico
28/09/201409:00Peter Schiesser, Capo redattore AZIONEVerità. Giornalismo. Omertà.
Registrazione con pubblico
12/10/201409:00Nando Snozzi, artistaRabbia. Arte. Anarchia.
Registrazione con pubblico
26/10/201409:00Luigi Pedrazzini, Ex Consigliere di StatoCammino. Avi. Sollievo.
09/11/201409:00Patrizia Barbuiani, attrice, regista, scrittriceMorte. Risata. Conoscenza.
23/11/201409:00Filippo Genucchi, Signore delle NeviGhiaccio. Corsa. Delirio.
07/12/201409:00Carmelo Rifici, regista di teatroStorie. Pubblico. Novità.
21/12/201409:00Markus Zohner, uomo di teatroFine. Inizio. Futuro.
04/01/201509:00Alessandro Marchetti, uomo di teatroRicordi. Immaginazione. Teatro.
25/01/201509:00Gabriele Marangoni, musicistaSangue. Favole. Suono.
01/02/201509:00Werner Kropik, viaggiatore, documentaristaRitorno. Viaggi. Cambiamento.
15/02/201509:00Markus Zohner | Alan Alpenfelt, RADIO SCATENATAPrigione. Cattene. Colpa.
01/03/201509:00Anna Maspero, viggiatrice, scrittriceAvventura. Mondo. Donna.
15/03/201509:00Claudio Chiapparino, operatore culturaleBambini. Dio. Compito.
Servizio a domicilio! Vuoi che ti spediamo a casa le prossime puntate appena uscite? Mandaci il tuo indirizzo e-mail:

Il programma C.U.T.! The Sense of Life è un dialogo a cui tutti prendono parte. Gli interrogativi sono rivolti all’ospite, ma anche al suo interlocutore e a tutti gli ascoltatori. Tutto viene messo in gioco e si correre il rischio di non avere delle risposte. Il mistero della vita è come una lesione, che non può essere anestetizzata solamente per non percepirne il dolore; non porsi domande sul senso della vita significa rinunciare alla possibilità di comprenderla pienamente. È necessario osare, prendersi cura di questa ferita anche se può far male. Attraverso C.U.T.! The Sense of Life la ferita si trasforma in una feritoia, in un minuscolo varco che consente di affacciarsi sul proprio mondo interiore così da scrutare e indagare la parte più misteriosa e segreta di se stessi. C.U.T.! The Sense of Life è un Audio Art Project della Markus Zohner Arts Company e fa parte del progetto triennale culturale C.U.T.!.


RADIO PETRUSKA – LA NUOVA VOCE DALLA SVIZZERA ITALIANA La Markus Zohner Arts Company lancia un nuovo concetto di radio, in forma di podcast, scaricabili dal web, che si propone di esplorare i grandi temi dell’esistenza umana, di ricercare ragionamenti, riflessioni e una verità personale. RADIO PETRUSKA mette in discussione, ed è alla ricerca di ragionamenti, di riflessioni, di una verità personale, artistica e soprattutto umana in grado di arrivare al centro di questioni vitali per l’esistenza.

CUT! The Sense of Life web Radio Petruska1 1


Markus Zohner, uomo di teatro | Alan Alpenfelt: C.U.T.! The Sense of life

Band :
Title : Markus Zohner, uomo di teatro | Alan Alpenfelt: C.U.T.! The Sense of life
Release Date : 21/12/2014
Label : , , , , , ,


Ecco, ci siamo con la ottava puntata di THE SENSE OF LIFE! Nel contesto del suo progetto culturale triennale C.U.T.! la Markus Zohner Arts Company con il suo progetto radiofonico RADIO PETRUSKA – The Sense of Life, porta un incontro fra Markus Zohner, uomo di teatro, e Alan Alpenfelt. 

In occasione della prima assoluta dello spettacolo APOCALYPSE 2072 | end.begin, i  due parlano sulla fine del mondo, sui significati della fine per quello che la precede. Affrontano il tema dell’APOCALYPSE in tutte le sue sfaccettature: fine della nostra civilizzazione – significato umano – mondo post apocalittico – idea dell’apocalisse – domande sull’umanità, sul suo esito, sulla poesia del crollo.
Il senso di tutto, se tutto avrà una fine.
Le domande vitali: inizio, fine, morte, nascita, e quello che abbiamo da fare.
Markus Zohner e Alan Alpenfelt: IL SENSO DELLA VITA

APOCALYPSE 2072 | end.begin

Informazioni dettagliate sulla produzione, con testi, video e fotografie attraverso questo link.

Niente sarà come è stato.
Il petrolio che spinge la tua macchina che scalda la tua casa che fa crescere la tua verdura che ti porta il pesce dal mare alla montagna che produce i tuoi farmaci e i tuoi vestiti che colora lacca il mondo che lo lubrifica lo stampa e gli aggiunge il gusto di vaniglia …. si sta estinguendo per sempre. E tu con lui. Chi sono quelli che ti raccontano la favola delle risorse inesauribili, della salvezza nella crescita economica e che ci vuole l‘auto più grande, il leasing e un nuovo telefonino ogni due anni?
Ancora solo settantacinque anni e la tua attuale epoca sarà storia passata, nessun petrolio, nessuna risorsa energetica fossile, nessun riscaldamento, nessun gusto di vaniglia. E se non farai in tempo a vedere questo cambiamento, potrà ritenerti fortunato. Perché sarà triste. Molto triste.
I tuoi figli dovranno imparare a lottare per la loro acqua e non sapranno come cucinarsi le patate che sono riusciti a far crescere in un orto nascosto. Il gas? Quale gas? D’inverno i tuoi figli avranno freddo, un freddo cane, e dovranno difendere l’acqua, il terreno e quel poco che resta loro, da chi ha sete, molta più sete di loro, da chi ha fame e da chi ha bisogno di un tetto per la notte.
Ti illudi davvero che questo piccolo paradiso nel quale viviamo sarà nostro per sempre? Ci saranno dieci miliardi di altri uomini, donne e bambini, di tutti i colori e da tutte le parti del mondo, che si sposteranno perché avranno bisogno di vivere. Di sopravvivere. Anche loro. E il piccolo paradiso sarà perduto.
Una memoria del futuro. L’inizio di una nuova era, nella quale nulla sarà come noi lo immaginiamo, come noi speriamo che sia. Sarà un nuovo inizio, si. Ogni inizio è pieno di speranze. Ma è anche pieno di nostalgia. Nostalgia per il mondo perso.
Dimentica la macchina. Vieni a teatro.
APOCALYPSE 2072 | end.begin.
Ricordando l’era più grandiosa di tutti i tempi, l’era che sta per finire: la nostra.
Uno spettacolo tragicomico, veloce e lento, poetico, radicale e sincero, brutale e dolce. Uno spettacolo musicale, con musica spettacolare. 
Avrà una fine. Avrà un inizio.
 Il teatro sarà riscaldato.


THE SENSE OF LIFE è un progetto podcast di Radio Petruska.

Ecco le ultime puntate di THE SENSE OF LIFE:
Le prossime puntate di “THE SENSE OF LIFE” saranno scaricabili dalle date seguenti:
14/09/201409:00Marco Borradori, Sindaco di LuganoPadre. Donne. Politica.
Registrazione con pubblico
28/09/201409:00Peter Schiesser, Capo redattore AZIONEVerità. Giornalismo. Omertà.
Registrazione con pubblico
12/10/201409:00Nando Snozzi, artistaRabbia. Arte. Anarchia.
Registrazione con pubblico
26/10/201409:00Luigi Pedrazzini, Ex Consigliere di StatoCammino. Avi. Sollievo.
09/11/201409:00Patrizia Barbuiani, attrice, regista, scrittriceMorte. Risata. Conoscenza.
23/11/201409:00Filippo Genucchi, Signore delle NeviGhiaccio. Corsa. Delirio.
07/12/201409:00Carmelo Rifici, regista di teatroStorie. Pubblico. Novità.
21/12/201409:00Markus Zohner, uomo di teatroFine. Inizio. Futuro.
04/01/201509:00Alessandro Marchetti, uomo di teatroRicordi. Immaginazione. Teatro.
25/01/201509:00Gabriele Marangoni, musicistaSangue. Favole. Suono.
01/02/201509:00Werner Kropik, viaggiatore, documentaristaRitorno. Viaggi. Cambiamento.
15/02/201509:00Markus Zohner | Alan Alpenfelt, RADIO SCATENATAPrigione. Cattene. Colpa.
01/03/201509:00Anna Maspero, viggiatrice, scrittriceAvventura. Mondo. Donna.
15/03/201509:00Claudio Chiapparino, operatore culturaleBambini. Dio. Compito.
Servizio a domicilio! Vuoi che ti spediamo a casa le prossime puntate appena uscite? Mandaci il tuo indirizzo e-mail: 

Il programma C.U.T.! The Sense of Life è un dialogo a cui tutti prendono parte. Gli interrogativi sono rivolti all’ospite, ma anche al suo interlocutore e a tutti gli ascoltatori. Tutto viene messo in gioco e si correre il rischio di non avere delle risposte. Il mistero della vita è come una lesione, che non può essere anestetizzata solamente per non percepirne il dolore; non porsi domande sul senso della vita significa rinunciare alla possibilità di comprenderla pienamente. È necessario osare, prendersi cura di questa ferita anche se può far male. Attraverso C.U.T.! The Sense of Life la ferita si trasforma in una feritoia, in un minuscolo varco che consente di affacciarsi sul proprio mondo interiore così da scrutare e indagare la parte più misteriosa e segreta di se stessi.  C.U.T.! The Sense of Life è un Audio Art Project della Markus Zohner Arts Company e fa parte del progetto triennale culturale C.U.T.!.


RADIO PETRUSKA – LA NUOVA VOCE DALLA SVIZZERA ITALIANA La Markus Zohner Arts Company lancia un nuovo concetto di radio, in forma di podcast, scaricabili dal web, che si propone di esplorare i grandi temi dell’esistenza umana, di ricercare ragionamenti, riflessioni e una verità personale. RADIO PETRUSKA mette in discussione, ed è alla ricerca di ragionamenti, di riflessioni, di una verità personale, artistica e soprattutto umana in grado di arrivare al centro di questioni vitali per l’esistenza.

CUT! The Sense of Life web Radio Petruska1 1


Carmelo Rifici

Carmelo Rifici, regista di teatro | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life

Band :
Title : Carmelo Rifici, regista di teatro | Markus Zohner: C.U.T.! The Sense of life
Release Date : 07/12/2014
Label : , , , , , ,

Ecco, ci siamo con la settima puntata di THE SENSE OF LIFE! Nel contesto del suo progetto culturale triennale C.U.T.! la Markus Zohner Arts Company con il suo progetto radiofonico RADIO PETRUSKA – The Sense of Life, dialoga con Carmelo Rifici, regista di teatro e responsabile per la programmazione di Lugano in Scena.
Markus Zohner e Carmelo Rifici parlano sulla necessità di raccontare storie, di fare teatro oggi, in Ticino, in Italia, in Europa.
Le domande vitali vita: la morte, l’arte, i nostri compiti. Carmelo Rifici e Markus Zohner: IL SENSO DELLA VITA
(Ci scusiamo per la qualità sonora non perfetta. Per un problema con un microfono abbiamo dovuto utilizzare la registrazione di sicurezza)

Nato a Cernusco Sul Naviglio, laureato in Lettere Moderne, Carmelo rifici si diploma nel 2000 alla Scuola di Teatro del Teatro Stabile di Torino. Regista collaboratore di Luca Ronconi nelle produzioni del Progetto Domani, legate alle Olimpiadi di Torino 2006. Collabora sempre con Ronconi per Farenheit 451 di Bradbury, Ulisse doppio ritorno di Botho Strauss e Porfirio, Turandot di Puccini, Il mercante di Venezia di Shakespeare.

Dal 2003 al 2006 è regista residente al Teatro Litta di Milano dove allestisce Il giro di vite di Henry James, La tardi ravveduta di Giuseppe Giacosa, La Signorina Julie di Arthur Strindberg. Nel 2004 mette in scena I Giusti, di Albert Camus per il Teatro di Sinalunga. Nel 2006 firma la regia di Lunga giornata verso la notte di Eugeen O’Neill per il Teatro Filodrammatici di Milano.

Del 2008 è la commissione del Napoli Teatro Festival Chie-Chan e io, dal romanzo di Banana Yoshimoto, adattamento di Giorgio Amitrano. Dello stesso anno è Una notte di maggio di Abraham Yeoshua per il Teatro Due di Parma.

Nel 2009 firma le regie de I pretendenti di Jeanluc Lagarce e Il gatto con gli stivali, una recita continuamente interrotta, di Ludwig Tieck, entrambi per il Piccolo Teatro di Milano.

Nella stagione 2010/2011 firma le seguenti regie: Buio di Sonia Antinori per Teatro Due di Parma, Avevo un bel pallone rosso di Angela Dematté per lo Stabile di Bolzano, Nathan il saggio di Lessing per il Piccolo di Milano e Medea di Cherubini per il Ponchielli di Cremona.

Nella stagione 2011/2012 firma le regie di Elektra di Hoffmansthal, per il Teatro Stabile del Veneto, e I puritani di Bellini, sempre per il Circuito Lirico Lombardo. Del 2012 è Giulio Cesare di Shakespeare per il Piccolo Teatro di Milano e La Rosa Bianca di Lillian Groag per lo Stabile di Bolzano.

Dal 2014 è responsabile per la programmazione di LUGANO IN SCENA.

THE SENSE OF LIFE è un progetto podcast di Radio Petruska.

 

Ecco le ultime puntate di THE SENSE OF LIFE:
Le prossime puntate di “THE SENSE OF LIFE” saranno scaricabili dalle date seguenti:
14/09/201409:00Marco Borradori, Sindaco di LuganoPadre. Donne. Politica.
Registrazione con pubblico
28/09/201409:00Peter Schiesser, Capo redattore AZIONEVerità. Giornalismo. Omertà.
Registrazione con pubblico
12/10/201409:00Nando Snozzi, artistaRabbia. Arte. Anarchia.
Registrazione con pubblico
26/10/201409:00Luigi Pedrazzini, Ex Consigliere di StatoCammino. Avi. Sollievo.
09/11/201409:00Patrizia Barbuiani, attrice, regista, scrittriceMorte. Risata. Conoscenza.
23/11/201409:00Filippo Genucchi, Signore delle NeviGhiaccio. Corsa. Delirio.
07/12/201409:00Carmelo Rifici, regista di teatroStorie. Pubblico. Novità.
21/12/201409:00Markus Zohner, uomo di teatroFine. Inizio. Futuro.
04/01/201509:00Alessandro Marchetti, uomo di teatroRicordi. Immaginazione. Teatro.
25/01/201509:00Gabriele Marangoni, musicistaSangue. Favole. Suono.
01/02/201509:00Werner Kropik, viaggiatore, documentaristaRitorno. Viaggi. Cambiamento.
15/02/201509:00Markus Zohner | Alan Alpenfelt, RADIO SCATENATAPrigione. Cattene. Colpa.
01/03/201509:00Anna Maspero, viggiatrice, scrittriceAvventura. Mondo. Donna.
15/03/201509:00Claudio Chiapparino, operatore culturaleBambini. Dio. Compito.
Servizio a domicilio! Vuoi che ti spediamo a casa le prossime puntate appena uscite? Mandaci il tuo indirizzo e-mail: 

Il programma C.U.T.! The Sense of Life è un dialogo a cui tutti prendono parte. Gli interrogativi sono rivolti all’ospite, ma anche al suo interlocutore e a tutti gli ascoltatori. Tutto viene messo in gioco e si correre il rischio di non avere delle risposte. Il mistero della vita è come una lesione, che non può essere anestetizzata solamente per non percepirne il dolore; non porsi domande sul senso della vita significa rinunciare alla possibilità di comprenderla pienamente. È necessario osare, prendersi cura di questa ferita anche se può far male. Attraverso C.U.T.! The Sense of Life la ferita si trasforma in una feritoia, in un minuscolo varco che consente di affacciarsi sul proprio mondo interiore così da scrutare e indagare la parte più misteriosa e segreta di se stessi.  C.U.T.! The Sense of Life è un Audio Art Project della Markus Zohner Arts Company e fa parte del progetto triennale culturale C.U.T.!.


RADIO PETRUSKA – LA NUOVA VOCE DALLA SVIZZERA ITALIANA La Markus Zohner Arts Company lancia un nuovo concetto di radio, in forma di podcast, scaricabili dal web, che si propone di esplorare i grandi temi dell’esistenza umana, di ricercare ragionamenti, riflessioni e una verità personale. RADIO PETRUSKA mette in discussione, ed è alla ricerca di ragionamenti, di riflessioni, di una verità personale, artistica e soprattutto umana in grado di arrivare al centro di questioni vitali per l’esistenza.

CUT! The Sense of Life web Radio Petruska1 1


LA COLPA 15 novembre 2014

LA COLPA – progetto teatrale intorno alla fallibilità dell’anima umana

Band :
Title : LA COLPA – Progetto teatrale intorno alla libertà dell'anima umana
Release Date : 14/08/2014
Label : , ,

Prima assoluta il 5-6-7 dicembre 2014 allo Studio Foce di Lugano, in tournee da autunno 2015

Con: Andrea Baldassarri, Camilla Delpero, Gabriele Marangoni, Francesca Sproccati, Markus Zohner, David Matthäus Zurbuchen

Musicista: Gabriele Marangoni

Testo e regia: Markus Zohner
Con testi di Marcel Proust.

Consulente criminologa: Laura Pedevilla

Programma di sala 2014 (PDF)

LA COLPA – Trilogia sulla fallibilità dell’anima umana, di Markus Zohner


Sei persone.

Testi. Danza. E una trama musicale impercettibile.

Dopo il progetto radiofonico RADIO SCATENATA, che vedeva come protagonisti i detenuti del carcere La Stampa, e dopo lo spettacolo teatrale interattivo PROUST IN PRISON, la Markus Zohner Arts Company, nella sua ricerca teatrale sulla fragilità e sulla fallibilità dell’anima umana, si confronta con una delle domande più essenziali dell’uomo: la colpa.

LA COLPA

Uno spettacolo che questiona, uno spettacolo che disturba, uno spettacolo che dubita.
Una rappresentazione che è una conseguenza e un’evoluzione dei precedenti lavori della compagnia con i detenuti, con persone che, secondo i parametri della nostra società, sono diventati colpevoli e che dalla stessa sono stati giudicati tali.
Un tema umano enorme che suscita grandi domande: come gestiamo questo fenomeno umano, psicologico, etico e morale davanti a noi stessi, davanti alle persone che ci circondano e di fronte alla società nella quale viviamo?
Esiste una possibilità di liberarci da una colpa?
Sono sufficienti le risposte del sistema giudiziario, le risposte della chiesa, le risposte che diamo a noi stessi, per poter andare avanti in maniera positiva, in maniera umana, in maniera serena?

Quali sono le tue colpe?
A chi il giudizio?
Quanto dobbiamo umiliarci ed essere umiliati per poter essere liberati dalla nostra colpa?

Hai rubato? Hai mentito? Hai tradito? Hai ucciso?
In RADIO SCATENATA abbiamo rivolto queste domande ai detenuti.
In PROUST IN PRISON le abbiamo rivolte agli spettatori.
In LA COLPA le rivolgiamo a noi.

Prima assoluta: 05/06/07 dicembre 2014, Studio Foce, Lugano

 

Il Trailer di RADIO SCATENATA:

 

Il Trailer di PROUST IN PRISON:

 


 

Fuori!

Fuori dalla società. Fuori dalla città. Fuori dalla nostra vista.

Fuori dai nostri pensieri.

Via, vai via, tu, tu che sei colpevole.

Colpevole di aver ucciso, di aver rubato, spacciato, violentato, truffato.

Colpevole.

E io.

Sono colpevole di aver tradito. Di mangiare carne. Di dire il falso. Di aver ucciso mia madre in ospedale. Di aver picchiato mio figlio. Di aver avuto pensieri impuri. Sono colpevole di essere nato.

La colpa.

Colpevolizzare l’altro.

Per prendere un potere su di lui.

Colpevolizzare se stessi. Per sottomettersi ad un potere.

La Colpa.

Lo strumento perfetto. Lo strumento più perfido.

Il braccio lungo invisibile, impercettibile che già agli inizi della nostra vita entra nella nostra anima per toglierci la propria volontà.

Ci sottomette.

Sotto i genitori.

Sotto una chiesa.

Sotto una società, sotto una politica, sotto una relazione.

Colpevole.

La colpa.

E il senso di colpa.

 

Lo spettacolo LA COLPA è uno sviluppo del progetto radiofonico RADIO SCATENATA, svoltosi nella prima metà del 2013, e dello spettacolo interattivo PROUST IN PRISON, rappresentato a Lugano a novembre del 2013.

LA COLPA fa parte del Progetto teatrale culturale triennale C.U.T.! nato nel 2011, che desidera accomunare, sotto l’idea del taglio, diversi progetti culturali che rientrano sotto lo stesso tema.
Le varie produzioni si completano a vicenda, interagiscono tra loro creando un unico grande contesto.
Per il pubblico e per la compagnia, l’interesse per le singole produzioni è diventato più forte, poiché sono interconnesse e si possono nutrire a vicenda.

La creazione di un orizzonte temporale più lungo e di un concetto tematico più grande sta permettendo alla compagnia di avvalersi di risorse creative, umane e finanziarie in modo più sostenibile.
Si vuole cercare una connessione artistica tra tutte le produzioni il cui intento è quello di sviluppare un grande tema, profondo ed importante, che possa fungere da fil rouge per tutti i progetti teatrali ed artistici. Le diverse produzioni artistiche sono unite da un tema comune che li pone in una prospettiva superiore.
Il progetto culturale C.U.T.!

 

Travail Anthropologie Théâtrale PROUST IN PRISON Markus Zohner Arts Company

“Le spectateur participant – Comprendre les dynamiques dans l’implication du public à l’aide du spectacle «Proust in Prison : alla ricerca di un tempo perduto» de la Markus Zohner Arts Company”
Zeno Boila: Anthropologie théâtrale et du théâtre / Ethnologie et Géographie, Universitè du Neuchâtel

Pour ce qui concerne mon expérience j’ai trouvé que les questions qui ont touché le plus les participants c’étaient celles sur le fait de quand et pourquoi avoir pleuré. Mais clairement cela dépend de la personnalité et du vécu de chaque personne. Grâce aux questions et aux parties audio j’ai pu noter des participants vraiment émotionnés, en plus aussi de ma partie j’étais très touché par l’expérience. Donc, selon moi, le fait d’impliquer activement le public porte aussi à une très forte stimulation émotive. A la fin du spectacle les acteurs nous ont demandé quoi nous allons faire après, cela pour nous montrer notre liberté d’action ; la liberté que les détenus n’ont pas. Je trouve que cette question était très importante parce que souvent dans notre vie quotidienne nous ne sommes pas conscientes de la liberté que la caractérise. Je trouve impératif le fait de prendre conscience de cette liberté.